Make everything as simple as possible,
but not simpler!
  A.Einstein

I tempi per un possibile rilascio della versione aggiornata di MC 11300 si stanno allungando. La colpa è sicuramente nostra e ancora di più di chi scrive. E ben poco apporta il dire che altre software house già “conformi” stanno distribuendo versioni rimaneggiate o non stanno distribuendo affatto: potevamo farlo anche noi.

Detto questo, in poche parole, aggiungiamo che per il completamento della versione aggiornata saranno necessarie ancora almeno due settimane. Dei due “casi studio” richiesti per la verifica di conformità, ad oggi, l’edificio residenziale è concluso (mancano solamente i calcoli finali e l’impaginazione dei risultati) mentre per quello non residenziale l’illuminazione è completata ma è necessario implementare la gestione degli apparecchi di ventilazione (poca cosa ma bisogna inserirla ex-novo). La previsione di due settimane dovrebbe essere sensata.

Stiamo ricevendo ogni giorno centinaia di richieste sulla data esatta. Non la sappiamo.

Al fine di evitare inutili dissapori e discussioni, consigliamo agli utenti delle versioni CE/PE (quelli che stanno utilizzando la versione gratuita) che ne abbiano necessità, di utilizzare altro software: i prezzi sono oramai accessibili e, giustamente, chi fa solo APE non può certo perdere lavori a causa di uno strumento. Non hanno pagato nulla per MC e con qualche documento si pagano il software aggiornato.
Per chi usa la versione PRO, vale il medesimo discorso ma consigliamo di pazientare ancora un po’ dal momento che il prodotto MC dispone comunque di caratteristiche per cui vale la pena attendere.

Come già di dominio pubblico, da qualche giorno (il 2 ottobre) sono state rese pubbliche le revisioni delle parti 1 e 2 della norma UNI/TS 11300. Vediamo un breve riassunto per vedere di cosa si tratta:

Validità e conseguenze del nuovo “pacchetto UNI-TS 11300”

Le nuove norme sono in vigore dallo stesso giorno della pubblicazione, e impattano sui calcoli richiesti dai D.Lgs. 192/05 e 311/06, dal D.P.R. 59/09 (attualmente in revisione) e dalla L. 90/13 (conversione del D.L. 63/13), inerenti la determinazione della prestazione energetica degli edifici di nuova costruzione ed esistenti a livello nazione e per tutte le Regioni che richiamano le norme UNI/TS 11300 per tali calcoli.

Le nuove metodologie di calcolo sono accompagnate da nuove “norme correlate”, a partire dagli abachi per strutture (UNI-TR 11552) e ponti termici, e a breve dalla revisione della UNI 10349 (dati climatici).

A parità di dati di ingresso, le nuove procedure di calcolo non portano a strabilianti variazioni dei risultati del calcolo. La “villetta” rimane ovviamente con la medesima “prestazione”.

Certificazione dei software

Il CTI (Comitato Termotecnico Italiano) ha sospeso l’attuale procedura di verifica di conformità dei software rispetto alla Parte 4 della UNI-TS 11300, avviando contemporaneamente la procedura di validazione sulla base dell’intero “Pacchetto UNI-TS 11300”, che comprende le nuove parti 1 e 2 del 2014, la Parte 3 del 2013, la Parte 4 del 2012 e la Raccomandazione CTI n. 14 del 2013.

Dal momento di presentazione della domanda di ri-certificazione del software, si usufruisce dell’autocertificazione di rispondenza.

Evoluzione di MC Impianti 11300

Aermec mantiene l’intenzione di aggiornare il software MC 11300 per adeguarlo alle nuove metodologie. Proprio in questi giorni stiamo lavorando sulle nuove procedure. Non ce ne vogliano gli utenti: probabilmente avremmo potuto mettere delle “pezze” ed essere più veloci ma abbiamo colto l’occasione per modificare pesantemente (e si spera in maniera definitiva) anche la parte di impianto. Farlo più avanti nel tempo significava non farlo …

La presentazione della nuova versione che comprende le modifiche della UNI/TS 11300-1-2:2014 ed integra l’abaco strutture della UNI/TR 11552:2014 è prevista in concomitanza dell’evento fieristico SAIE, a Bologna dal 22 al 25 ottobre, Pad. 33. Stand E42 (gestito da 888sp). Riteniamo probabile la disponibilità entro il mese corrente.

E' da oggi disponibile la nuova versione 1.62 di MC 11300. E' possibile consultare l'elenco completo delle modifiche direttamente dall'interno del software in "Cronologia delle modifiche" (pulsante Info in alto a destra). Commentiamo brevemente le più rilevanti:

  • Gestione delle serre solari addossate (metodo UNI 13790 / UNI 11300-1:2014). La serra solare viene creata/gestita in modo pressoché identico alla zona non climatizzata. Dal lato locali riscaldati, in scambi termici per trasmissione, è disponibile il nuovo ambiente confinante di tipo "Serra solare".
  • Vengono ora calcolati gli apporti solari anche sulla parte opaca dei componenti trasparenti. Questo comporta un leggero aumento degli apporti gratuiti (o una diminuzione delle dispersioni complessive). Non si tratta comunque di variazioni rilevanti nei risultati finali.
  • Nella stampa dei componenti sono state rimosse le diciture "Interno" ed "Esterno" dall'immagine della stratigrafia. Si tratta di un "atto dovuto" dal momento che molti utenti si sono lamentati del loro utilizzo: per noi significa "verso" dei materiali nella stratigrafia mentre per molti utenti significa "giacitura" (un esempio per tutti: in un componente di tipo tramezzo, perché il programma scrive "Interno" ed "Esterno" dal momento che entrambi i lati sono "Interni"?). A questo punto, anziché discutere, abbiamo deciso di eliminare le diciture (come del resto fanno anche altri software).
  • Sono stati modificati i valori dei gradi giorno errati per alcune località.
  • Sistemati alcuni errori nell'importazione da MC Impianto e nell'acquisizione di file realizzati con versioni precedenti.

Segnalateci eventuali problemi utilizzando il modulo Contatti.

In area download è disponibile la nuova versione 1.59 di MC 11300.

Poche le modifiche rispetto alla precedente, questa versione sistema alcuni errori emersi nella 1.58. Il più importante è nel calcolo del rendimento di distribuzione con metodo analitico (le perdite venivano sovrastimate). E’ stato implementato anche il calcolo della trasmittanza termica media secondo quanto richiesto dalla Regione Emilia-Romagna.

[Edit 23/06/2014] Per un errore emerso nella procedura di stampa (i valori dei cruscotti di Riscaldamento/Raffrescamento/ACS indicavano sempre zero anche se i valori erano corretti) la versione 1.59 è stata oggi sostituita dalla 1.60.

Da questo momento è ufficialmente disponibile per il download la nuova versione 1.58 di MC 11300. Segnaliamo immediatamente che la procedura d’installazione è realizzata con uno strumento diverso dalle precedenti; in ogni caso, l’operatività di installazione/disinstallazione rimane sostanzialmente identica.

Per quelli che non hanno intenzione di proseguire nella lettura (e anche per quelli che lo faranno): prima di procedere con l’installazione della versione 1.58, disinstallare qualunque versione di prova (quelle denominate RC distribuite ufficiosamente negli ultimi giorni). Sempre legato all’installazione (o meglio alla disinstallazione) è altresì consigliato di rimuovere anche la precedente versione 1.57 (ricordiamo che la disinstallazione elimina solo dati del software e nessun file utente). Prosegue...

La Regione Veneto ha modificato da oggi la procedura di importazione dei files .XML per l'acquisizione automatica delle dichiarazioni. I files generati con la versione 1.57 di MC 11300 non dovrebbero andare a buon fine.

Per la nuova modalità di acquisizione abbiamo preparato una modifica "al volo" che si può ottenere in due modi:

  • file eseguibile: indicare (eventualmente modificare) il percorso di installazione; é obbligatorio ottenere i diritti di amministratore.
  • file compresso: copiare l'eseguibile contenuto nel file compresso direttamente nella cartella interessata.

P.S.: Questa modifica è valida ovviamente solo per chi dispone di una versione PRO.

P.P.S.: Abbiamo preferito questa distribuzione "spartana" perché se avessimo distribuito una versione 1.58 con queste (poche) modifiche in data 01/04, chissà come si sarebbero scatenati gli utenti del forum. Patty in testa ...

ape-online

Certificazione energetica in 10 minuti”. Questo era lo slogan utilizzato qualche tempo fa da una famosa software-house del settore. E questo è il sogno della maggior parte dei Certificatori; per quelli che conoscono ma soprattutto per quelli che meno conoscono l’argomento.

Non siamo comunque qui per abbattere le barriere del tempo e proporre un valore ancora più basso. In questi giorni stiamo sperimentando un nuovo servizio che può, a nostra intenzione, ridurre significativamente il tempo richiesto per la raccolta dei dati ai fini della Certificazione Energetica di un edificio. Prosegue...

MC 11300 CE


Calendario Eventi

<novembre 2014>
lumamegivesado
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567

Cruscotto personalizzato

Partners