Benvenuto, Ospite Cerca | Discussioni attive | Accedi | Registrati

Codice versione PRO e fattura elettronica
amelillo
#1 Inviato : lunedì 15 aprile 2019 9.47.39
Grado: Classe NC

Iscritto: 15/04/2019
Messaggi: 4
Località: Querceta
Buongiorno,
ho deciso di acquistare la versione PRO per poter correttamente trasmettere APE alla Regione Toscana nel richiesto formato XML.

Ho effettuato il bonifico il giorno 11.04.2019, inviato la ricevuta e conseguentemente ricevuto l'email di conferma con il codice di attivazione temporaneo per la versione CE/LE che non permette l'esportazione di dati in XML.

Oggi 15.04.2019 non ho ancora ricevuto il codice PRO di cui avrei bisogno perché un cliente deve effettuare una stipula.

Nell'email di conferma si dice che i codici verranno spediti compatibilmente con le esigenze della fatturazione elettronica ma, a parte che io sono esentato dalla fatturazione elettronica per adesione al regime forfetario, non capisco cosa c'entrino le questioni di fatturazione con l'invio del codice. Se il pagamento è stato confermato e quindi posso legittimamente usare il software non è possibile avere il codice d'attivazione e in un secondo momento la fattura? Del resto per me sono spese non deducibili.

Grazie mille

Alessandro Melillo
albertop
#2 Inviato : lunedì 15 aprile 2019 10.39.35
Grado: Classe A3


Iscritto: 20/12/2001
Messaggi: 5.591
Località: Bevilacqua, VR
Buongiorno,

la copia del bonifico ci è stata inviata giovedì 11/04 alle ore 13:48. Ora, lunedi 15 aprile alle 09:47 siamo qui a parlare di una richiesta non ancora evasa. Capisco che non significa nulla ma non sono trascorsi neanche due giorni lavorativi.

Aermec è un'azienda metalmeccanica che fattura più di 200 milioni di euro/anno. Ma non dispone di vendita al dettaglio. E' (sufficientemente, a mio avviso) organizzata per gestire richieste di clienti ricorrenti ma non riesce a gestire "in tempo reale" il cliente "una tantum". Forse c'è qualche software house che può evadere in tempo reale. Noi non riusciamo.
Viene citata la fatturazione elettronica dal momento che ora, per evadere un ordine, è obbligatorio seguire una determinata procedura. Non è che prima della fatturazione elettronica fosse completamente diverso, ma era diverso. Diciamo che prima si andava più "all'italica maniera" per cui si chiedeva un favore al collega di codificare il cliente e si poteva accelerare i tempi. Ora la sequenza è più rigida.

In ogni caso, sia al tempo sia ora, se ci veniva o viene notificata urgenza di ricevere la chiave di attivazione per la versione PRO, semplicemente forziamo l'invio della chiave di attivazione e poi ne inviamo una seconda con il normale "flusso" di fatturazione.

In questo caso non ci era stata notificata urgenza. Era sufficiente scriverlo nella mail. Pochi istanti fa ho fatto inviare la chiave di attivazione per la versione PRO. Ripeto: riceverà un messaggio identico successivamente; lo ignori.

Se ci sono dei problemi, siamo qui.
Non importa cosa trovi alla fine di una corsa, l’importante è quello che provi mentre stai correndo. Il miracolo non è essere giunto al traguardo, ma aver avuto il coraggio di partire.
(Jesse Owens)
amelillo
#3 Inviato : lunedì 15 aprile 2019 11.28.18
Grado: Classe NC

Iscritto: 15/04/2019
Messaggi: 4
Località: Querceta
Innanzitutto grazie.
Poi volevo sottolineare che la mia non era una polemica ma una semplice richiesta di chiarimenti. Capisco come Aermec non possa occuparsi in tempo reale dei clienti; quello che non capivo era come, dal momento che le richieste vengono evase manualmente, non potesse essere inviato il codice contestualmente all'emai di conferma di ricezione del bonifico; voglio dire, se c'è un operatore che fisicamente accerta l'accredito e invia conferma non mi sembrava un'operazione tanto gravosa comunicare contestualmente un codice di qualche byte.
Poi se invece c'è qualche procedura amministrativa a me ignota che ne impedisce l'attuazione allora mi scuso.
Non ho notificato esplicitamente alcuna urgenza perché davo per scontato che alla convalida dell'accredito corrispondesse automaticamente l'attivazione del software e perché nella procedura di ordine si esplicita chiaramente che l'invio di un'email con la ricevuta del bonifico serve proprio a velocizzare l'emissione della chiave di attivazione; per me era l'email stessa, la richiesta di sollecitudine.
Proprio per evitare "l'italica maniera" ho preferito non pressare ulteriormente per un paio di giorni.
Comunque, fortunatamente, la mia urgenza non è di minuti ma di qualche giorno, per cui con questo invio mi avete perfettamente risolto il problema. Il mio timore era che, di pari passo con la fatturazione elettronica a dieci giorni dalla prestazione e la registrazione entro il 15 del mese successivo, dovessi aspettare anche qualche settimana. Purtroppo, per me che non fatturo 200 milioni l'anno, anche solo perdere 200 euro di prestazione professionale è un problema.

Grazie ancora, mi scuso nuovamente se sono sembrato brusco.

Saluti

am
Utenti attivi che stanno consultando questa discussione
Guest
Salta a forum  
Non puoi creare nuove discussioni.
Non puoi rispondere nelle discussioni.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi creare sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.

Aermec S.p.A. - P. Iva: 00234050235
Engineered by: Multimedia Technology Department