Benvenuto, Ospite Cerca | Discussioni attive | Accedi | Registrati

File dwg di progetto - sono proprietà intellettuale?
UMStudio
#1 Inviato : giovedì 14 aprile 2016 16:07:13
Grado: classe D

Iscritto: 09/11/2012
Messaggi: 139
Località: Quinto di Treviso
Come da oggetto vorrei sapere se esiste una legge che specifica se i file dwg dove abbiamo disegnato il progetto degli impianti sono proprietà intellettuale quindi del professionista oppure il cliente ha diritto a chiederli.

Noi rilasciamo sempre i file pdf, in quanto non troviamo giusto rilasciare un file dwg dove un altro professionista può metterci mano e trovare già il lavoro fatto. Cosa ne pensate?

Passatemi il paragone ma è un pò come per un tecnico informatico che realizza un programma ma il codice sorgente rimane suo.

Saluti
mara888sp
#2 Inviato : giovedì 14 aprile 2016 17:29:36
Grado: Classe B


Iscritto: 17/12/2012
Messaggi: 901
Località: Rovigo
Prova a fare una ricerca su google scrivendo proprio "file dwg di progetto sono proprietà intellettuale?"
Vengono fuori delle discussioni che sembrano interessanti, tipo queste:
http://www.architettirom...llo/dirittodautore.aspx
https://www.immobilio.it...laborati-grafici.10670/

Ovviamente non le ho lette parola per parola, ma pare sia quello che cerchi.
Molti sentono. Qualcuno ascolta. Pochi capiscono.
albertop
#3 Inviato : giovedì 14 aprile 2016 17:34:30
Grado: Classe A3


Iscritto: 20/12/2001
Messaggi: 5.625
Località: Bevilacqua, VR
Non me ne intendo di DWG ma, a sensazione il paragone con il software mi sembra corretto. Se io sviluppo un software, mantengo i sorgenti a meno che non sia specificato diversamente. Lo stesso dovrebbe essere per un disegno: io fornisco al cliente un elaborato finale (quindi su carta) a meno che nono sia stato specificato diversamente con un contratto.
C'è qualche avvocato che può rispondere?
Non lavoro più su questo software. Non inviatemi messaggi privati. Per assistenza sul software utilizzate la pagina contatti di questo sito. Grazie. Alberto.
UMStudio
#4 Inviato : giovedì 14 aprile 2016 18:08:52
Grado: classe D

Iscritto: 09/11/2012
Messaggi: 139
Località: Quinto di Treviso
Grazie confermate la mia impressione, continuerò a cercare per capire se c'è qualche sentenza o qualche legge chiara in merito.
garcangeli
#5 Inviato : giovedì 14 aprile 2016 22:44:33
Grado: Classe A1


Iscritto: 05/02/2014
Messaggi: 1.280
Località: Roma
Sinceramente sono un poco perplesso circa il paragone di un file .DWG con i sorgenti di un SW. Pur in un certo senso assomigliantisi (in entrambi vi è una sequenza di istruzioni) vi sono delle sostanziali differenze:
nel caso del sorgente SW esso stesso è l'espressione di una logica, di un algoritmo (sequenza ordinata e comprensibile all'esecutore di compiti), in un determinato linguaggio di programmazione; vi potrebbero ben essere molteplici modi di realizzare lo stesso fine ovvero un determinato comportamento della macchina, e QUEL particolare modo individuato è tutelato dalla legge.
il sorgente DWG è essenzialmente una codifica di ciascuna linea/arco del disegno: lo vedo solo come una differente rappresentazione (informatica piuttosto che cartacea) dell'opera d'ingegno. E' l'opera che viene tutelata piuttosto che il mero supporto: non hai trovato una particolare specifica e speciale modalità di rappresentazione informatica, hai solo tracciato righe col cad pittusto che sul tecnigrafo.
Un paragone più calzante potrebbe essere con il file .RTF o .DOC o .ODF (per evitare campanilismi!!!!) quale differente modalità di rappresentazione del testo rispetto a quello scritto su carta: stampato, a mano.... ...poco importa, la tutela agisce indipendentemente dal tipo di supporto.

Il timore piuttosto sembra essere un altro: fornire il formato informatico del disegno permette ad altri di lavorare più velocemente, ma comunque non di appropriarsi della paternità dell'opera che rimane sempre del suo ideatore.
Il compenso però per il lavoro svolto è già stato corrisposto, negare la fornitura del file .DWG è solo uno (direi quasi sleale) ostacolo al successivo professionista.

Ormai il mezzo di lavoro è il CAD, ma il copia ed incolla con la carta è sempre esistito.

La proprietà intellettuale è comunque tutelata che sia carta, DWG , DXF.

Quanti file in formato elettronico ricevi come studio?

Io mi trovo principalmente nel mezzo del cammino... ricevo in formato elettronico e fornisco a mia volta l'elaborato successivo...

Quindi per tornare alla risposta al quesito principale direi che lo sono nel senso di tutelare l'opera ideata, ma non del mezzo.
UMStudio
#6 Inviato : venerdì 15 aprile 2016 17:43:48
Grado: classe D

Iscritto: 09/11/2012
Messaggi: 139
Località: Quinto di Treviso
Concordo con il tuo punto di vista, io stesso ricevo file dwg da colleghi che disegnano l'architettonico, e non ho problemi a mandarlo ad altri colleghi che devono disegnarci sopra il progetto elettrico.

Il caso specifico in questione dato che parliamo di un lavoro abbastanza complesso dove sono stati fatti parecchi particolari esecutivi, computi ecc... e dove ci pare di intuire che si voglia affidare il lavoro ad altri tecnici senza darci spiegazioni in merito ci mette un pò sulla difensiva.
rastorino
#7 Inviato : lunedì 18 aprile 2016 18:55:35
Grado: classe D


Iscritto: 14/09/2011
Messaggi: 234
Località: Reggio Calabria
Mi permetto di dire come mi comporto io (ovviamente non è regola):

Corrisposta la parcella io consegno un cartaceo e un dvd con tutta la documentazione in pdf non modificabile (ma stampabile); nel caso il committente abbia necessità dei file sorgente faccio in modo che sia il nuovo professionista a mettersi in contatto con me in modo da agevolarlo per quello che sia necessario.

Quando invece si è in un gruppo di lavoro (ad esempio RTP) si ci scambiamo i file origine senza problemi.


Saluti.
Utenti attivi che stanno consultando questa discussione
Guest
Salta a forum  
Non puoi creare nuove discussioni.
Non puoi rispondere nelle discussioni.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi creare sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.

Aermec S.p.A. - P. Iva: 00234050235
Engineered by: Multimedia Technology Department